Sportello di assistenza e ascolto sul mobbing, disagio psicosociale nei luoghi di lavoro

Contatti

Contatti

Telefono: 0437 516929

Viale Europa, 22
Belluno, BL 32100
Italia
Indicazioni:
5° Piano - Ospedale San Martino

La legge regionale n. 8 del 22/01/2010 “Prevenzione e contrasto dei fenomeni di mobbing e tutela della salute psico-sociale della persona sul luogo di lavoro” all’art. 6 prevede che in ogni ULSS venga attivato lo Sportello di assistenza ed ascolto sul mobbing, sul disagio psicosociale nei luoghi di lavoro.

A chi si rivolge

Possono rivolgersi allo sportello di assistenza ed ascolto tutti lavoratori di aziende pubbliche e private site territorio dell’azienda AULSS n. 1 Dolomiti che ritengono di essere in una situazione di disagio psicosociale correlato al lavoro

Modalità di accesso

Telefonata allo SPISAL per appuntamento.

Sede: Viale Europa, 22 c/o Ospedale San Martino 5° piano, blocco A -32100 Belluno

Telefono: 0437 516929

e-mail: spisal.bl@aulss1.veneto.it

Costo

L’accesso allo sportello avviene in forma gratuita

Compiti dello sportello

Il lavoratore avrà la possibilità di effettuare un colloquio operatori preparati a riconoscere i disturbi psicosociali, anche attraverso la somministrazione di questionari mirati; nel caso in cui venga individuato un disturbo della sfera psichica in relazione alle condizioni organizzative dell’ambiente di lavoro, l’operatore consiglierà il lavoratore di rivolgersi al Centro di Riferimento Provinciale per il Benessere Organizzativo per l’ approfondimento clinico/diagnostico. Negli altri casi, il lavoratore verrà indirizzato verso altre strutture competenti (es. Ispettorato Territoriale del Lavoro, Consigliera di Parità, Organizzazioni sindacali).

Ultima modifica: