Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) dei cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari

La tessera sanitaria è il documento individuale che attesta l’ iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) nel quale sono riportati i dati anagrafici dell’assistito, il codice fiscale, il codice individuale numerico, l’indirizzo di residenza, il nominativo del medico di medicina di base o del pediatra prescelto. Sono altresì riportate le esenzioni per patologia.

La tessera sanitaria cartacea non è sostituita dalla tessera plastificata TEAM e deve pertanto essere conservata dal cittadino ed esibita quando richiesto dalle strutture sanitarie.

In caso di smarrimento è necessario rivolgersi allo sportello del proprio distretto di competenza.

Hanno diritto all’Iscrizione Sanitaria Nazionale tramite l’Anagrafe Sanitaria dell’ULSS di residenza:

  • Il CITTADINO ITALIANO RESIDENTE
  • Il CITTADINO COMUNITARIO RESIDENTE a cui la normativa vigente riconosce il diritto all’iscrizione obbligatoria:
  • LAVORATORE DIPENDENTE.
  • DISOCCUPATO CHE HA PERSO  IL LAVORO DA DIPENDENTE ED E’ ISCRITTO NELLE LISTE DI COLLOCAMENTO IN ATTESA DI PRONTA DISPONIBILITA’ AD ALTRO LAVORO.
  • LAVORATORE AUTONOMO.
  • CONIUGE, GENITORE, FIGLIO DI CITTADINO ITALIANO.
  • FAMIGLIARE DI UN LAVORATORE SUBORDINATO O AUTONOMO.

Il CITTADINO EXTRACOMUNITARIO in regola con le norme in materia di soggiorno sul territorio italiano, con motivazione che dà diritto all’iscrizione obbligatoria (p.e.: lavoro, ricongiungimento famigliare), comprovata da PERMESSO DI SOGGIORNO oppure CARTA DI SOGGIORNO o PERMESSO DI SOGGIORNO DI LUNGO PERIODO CEE

Motivi specifici riguardanti il rilascio del permesso di soggiorno (es. Residenza Elettiva, lavoratori che versano contributi in altro stato), ove non è consentita la copertura sanitaria obbligatoria, è data la facoltà di iscrizione volontaria pagando una quota calcolata sul reddito percepito all’estero come risultante da documentazione rilasciata dall’autorità estera preposta.

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI: Ai cittadini stranieri, temporaneamente presenti sul territorio italiano, non in regola con le norme relative all’ingresso e al soggiorno in Italia che si trovano in condizioni di indigenza sono garantite le cure ambulatoriali ed ospedaliere urgenti e comunque essenziali, ancorché continuative, per malattia ed infortunio e per i programmi di medicina preventiva a salvaguardia della salute individuale e collettivatutela della gravidanza e della maternità e tutela della salute del minore comunque soggette a ticket, previa richiesta e conseguente rilascio della tessera STP.

 DOCUMENTAZIONE NECESSARIA AI FINI DELL’ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA

  • DOCUMENTO IDENTITA’ VALIDO
  • CODICE FISCALE
  • TESSERINO SANITARIO CARTACEO ATTESTANTE IL MEDICO DI BASE (QUALORA SIA GIA’ SEGUITO DA UN MEDICO DI BASE)
  • EVENTUALE CERTIFICAZIONE DI CAMBIO RESIDENZA EMESSA DAL COMUNE

PER I CITTADINI COMUNITARI

OLTRE ALLA DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA:

  • LAVORATORE DIPENDENTE: CONTRATTO DI LAVORO E ULTIMA BUSTA PAGA.
  • ATTESTAZIONE DI RICHIESTA ANAGRAFICA DI CITTADINO DELL’UNIONE EUROPEA (RILASCIATA DAL COMUNE).
  • DISOCCUPATO: DICHIARAZIONE DI PRONTA DISPONIBILITÀ’ AL LAVORO EMESSA DAL CENTRO PER L’IMPIEGO.
  • LAVORO AUTONOMO: CERTIFICAZIONE ISCRIZIONE CAMERA DI COMMERCIO-ATTESTAZIONE APERTURA PARTITA IVA – ATTESTAZIONE POSIZIONE INPS.
  • SE CONIUGATO CON CITTADINO ITALIANO: COPIA CERTIFICATO DI MATRIMONIO TRADOTTO.
  • EVENTUALE STATO FAMIGLIA.

PER I CITTADINI EXTRACOMUNITARI

OLTRE ALLA DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA:

  • PERMESSO DI SOGGIORNO/CARTA DI SOGGIORNO/PERMESSO DI LUNGO PERIODO CEE.
  • NEL CASO DI RINNOVO: RICEVUTA POSTALE DI RICHIESTA/RINNOVO PERMESSO SOGGIORNO.

 

Per ulteriori informazioni:
Sede e orari Sportelli amministrativi centrali e territoriali

email Direzione Amministrativa territoriale (ex Servizio Convenzioni): serv.convenzioni.bl@aulss1.veneto.it

Moduli Correlati

Ultima modifica: