Belluno – giovedì 12.09.2019 per il ciclo “I giovedì della salute” – in occasione della settimana della demenza – incontro sul tema: “La demenza: tra cura e relazione”

Riprendono, dopo la pausa estiva, al San Martino  I Giovedì della Salute. Il primo incontro dal titolo “La demenza tra cura e relazione“ si svolgerà giovedì 12 settembre presso la sala riunioni  alle ore 18,00.

Relatori saranno il dr. Gianpaolo Ben delle Cure primarie di Belluno e la dott.ssa Francesca De Biasi, Psicologa Ospedaliera.

Le demenze, la più frequente delle quali è la malattia di Alzheimer, sono malattie croniche caratterizzate da un ingravescente danno a carico di aree del cervello dovuto a fenomeni degenerativi o di altra natura. Si manifestano con una progressiva e irreversibile perdita delle capacità cognitive della persona: memoria, attenzione, capacità di orientamento nel tempo e nello spazio, uso del linguaggio. A tutt’oggi, specie per le forme degenerative di demenza di cui la malattia di Alzheimer è il paradigma,  non sono state identificate né una causa né una terapia specifica. I farmaci a disposizione,  possano influenzare positivamente  il decorso della malattia rallentandone la progressione, ma non sono in grado di guarirla. Il  concetto di “cura” quindi va  esteso  ad un concetto generale di “presa in carico” della persona e della sua famiglia, e dei bisogni assistenziali e richiede pertanto una integrazione fra servizi e operatori professionali dedicati, ospedalieri e del territorio, sanitari e sociali.

L’incontro in programma ha come obiettivo specifico la relazione con il malato di demenza, nell’intento di evidenziare quanto sia importante lungo tutto il decorso della malattia adeguare la comunicazione alle residue effettive  capacità  di comprensione del malato, anche con l’uso di modalità diverse e più comprensibili del linguaggio verbale,  approccio  particolarmente importante nel favorire la prevenzione ed il controllo dei disturbi del comportamento che possono manifestarsi in qualsiasi fase della malattia.

In occasione della giornata mondiale del declino cognitivo, inoltre, gli psicologi dei centri di Servizio residenziali di Feltre e Belluno, l’ASCA, la SERSA e la Cooperativa Le Valli e l’associazione Pettirosso saranno a disposizione nelle piazze di diversi comuni della Provincia per un test per la memoria. Per il Bellunese, i gazebo con gli psicologi sono allestiti  dalle 10.00 alle 12.00 nelle seguenti date e comuni, a partire dallo scorso  7 settembre:

AGORDO:  mercoledì 18 settembre

ALLEGHE: sabato 14 settembre

BELLUNO (Cavarzano): sabato 21 settembre

CENCENIGHE: sabato 21 settembre

LIMANA: mercoledì 18 settembre

LIVINALLONGO:  domenica 8 settembre

PIEVE DI CADORE (Tai): mercoledì 18 settembre

PONTE NELLE ALPI: martedì 24 settembre

SANTO STEFANO DI CADORE: lunedì 16 settembre

SELVA DI CADORE: sabato 7 settembre

Scarica qui la locandina dell’evento

Ultima modifica: